Luigi Arba – Il mio percorso

Luigi Arba

I primi anni

Sono nato in Svizzera nel 1980, dove ho vissuto fino ai 10 anni.

Nel 1990 mi sono trasferito in Sardegna con i miei genitori.
Fin dalla prima adolescenza ho sentito una forte attrazione verso le tematiche riguardanti le potenzialità dell’essere umano e la presenza di un mondo interiore, reale ma spesso invisibile.

L’inizio del percorso

Motivato da questi interrogativi, nel 1998 ho intrapreso il mio cammino di ricerca, iniziando la pratica delle arti marziali e sperimentando nei 15 anni successivi vari sistemi.

Nel 2000 mi sono iscritto alla facoltà di lingue straniere dell’Università di Cagliari. Continuando ad essere incuriosito dal potenziale umano, contestualmente agli studi universitari, ho collaborato in quegli anni con una società di formazione specializzata in metodologie avanzate di apprendimento.
Durante questo periodo ho frequentato un seminario in cui ho incontrato il Rebirthing, un’esperienza intensa e profonda!
In quell’occasione ho avuto la sensazione che il respiro fosse una grande risorsa, e finalmente dopo alcuni anni mi sembrava di aver trovato uno strumento pratico per avvicinarmi a quel mondo interiore fino a quel momento solo intuito.

Formazione

Negli anni successivi ho frequentato la Scuola di Respiro di Roma per approfondire l’esperienza col Rebirthing e delineare i confini di quella prima esperienza. La respirazione si è rivelata uno strumento prezioso e sono stati anni in cui la mia crescita ha fatto numerosi passi avanti.

Mi sentivo guidato da qualcosa di sottile, quando nasceva un interesse verso un argomento, spesso si creavano le condizioni giuste per frequentare un seminario o leggere il libro giusto. Così mi sono ritrovato ad approfondire svariati argomenti soprattutto di carattere olistico.

Inizio dei corsi e genitorialità

Conclusi i 4 anni di formazione con la Scuola di Respiro ho deciso di condividere quanto appreso con altre persone, così nel 2009 ho iniziato a tenere dei corsi settimanali di respiro consapevole a Cagliari.

Nel 2011 la vita mi ha fatto il dono della paternità. La gravidanza di mia moglie è stata, tra le altre cose, una splendida occasione per osservare da vicino gli effetti benefici della respirazione anche in momenti intimi e delicati come il travaglio e il parto.

Questa esperienza così positiva ci ha invogliati a saperne di più e così ci siamo ritrovati a frequentare un percorso di formazione con il MIPA di Brescia, diventando entrambi educatori perinatali.

Si potrebbe pensare che la nascita di un figlio possa rallentare o fermare un percorso di crescita, nel mio caso è accaduto l’opposto, l’ha accelerata!

Ancora formazione

Così, forse grazie anche alle nuove piccole sfide quotidiane, la mia spinta interiore si è fatta più forte e ho sentito di voler approfondire alcune discipline per arricchire la mia formazione personale. Così lo Yoga e l’arrampicata mi hanno insegnato ad entrare nel corpo ad un livello nuovo e più profondo, e nell’apnea subacquea ho potuto vivere il respiro in modo diametralmente opposto rispetto al Rebirthing.

Conclusioni

Di ogni esperienza citata ricordo con gratitudine l’insegnante e i compagni con cui l’ho condivisa. L’interazione con queste persone mi ha permesso di crescere come Essere Umano e forse il senso di tutti i percorsi di crescita è semplicemente questo.

Buona Vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *