Luigi Arba

Luigi Arba - Rebirther - Respiro consapevoleLuigi Arba nasce nel 1980 in Svizzera, da padre sardo e madre svizzera e vi trascorre i suoi primi anni di vita. Nel 1990 si trasferisce in Sardegna con i suoi genitori, fin dalla prima adolescenza si sente attratto dai vari aspetti del potenziale umano, dal superamento dei limiti e dalla possibile connessione con un mondo interiore, percepibile ma non sempre così manifesto.

Spinto da questi aspetti, inizia nel 1998 il suo cammino di ricerca, partendo dalle arti marziali, praticando nei 15 anni successivi vari stili (taekwondo, kung fu, tai chi chuan e yiquan).

Nel 2000 inizia il percorso universitario iscrivendosi alla facoltà di lingue straniere di Cagliari. Sempre attratto dalle potenzialità dell’Essere Umano, contestualmente agli studi universitari, nel 2001 inizia la collaborazione con una società di formazione che opera nel campo del miglioramento personale. Una società specializzata nell’insegnamento di metodologie avanzate di apprendimento, quali tecniche di memoria (mappe mentali, loci ciceroniani, schedari mentali etc.), lettura rapida e tecniche di rilassamento e concentrazione. Durante questo periodo frequenta un seminario nel quale incontra il Rebirthing, un’esperienza sconvolgente, in tutti i sensi! Dopo anni di ricerca, il Respiro consapevole rappresenta finalmente una “porta concreta” su quel mondo interiore tanto a lungo intuito.

Il Rebirthing era la strada! Chiusa temporaneamente la parentesi universitaria, nel 2005 Luigi decide di intraprendere il percorso per diventare Rebirther e si iscrive alla Scuola di Respiro di Roma, frequentando 4 anni di intensa formazione professionale sotto la guida di Paolo Cericola e Andreana Brambilla (due Rebirther dall’esperienza pluridecennale).
L’intuizione era giusta. Questi anni di formazione  rappresentano l’inizio di un profondo lavoro di trasformazione ad opera del Respiro. Anni di scoperta, anni di girovagare, di rinnovamento di svariate aree della vita, talenti ormai dimenticati che si manifestano con grande naturalezza e quasi chiedono di essere sviluppati. Anni di trasformazione.

Durante questo periodo frequenta inoltre, seminari di vario genere, tra i più rilevanti quelli sul ribilanciamento dei Chakra (centri sottili in cui il campo elettromagnetico del corpo si condensa, a cui corrispondono a livello fisico centri nervosi e ghiandole endocrine) e sul rilassamento psicofisico attraverso l’uso cosciente delle onde alfa.

Concluso il periodo di formazione Luigi torna a Cagliari. Dal 2009 insegna il Respiro a chi come lui intuisce che nella vita c’è qualcosa di più di quel che ci viene messo davanti agli occhi. A chi è alla ricerca di uno strumento con cui fare un lavoro concreto su di se. A chi è interessato al proprio benessere. A chi vuole migliorare la qualità della propria vita.

Luigi ha collaborato negli anni con altri operatori e associazioni che operano nel settore olistico e del benessere, con lo scopo di divulgare sempre di più una cultura del benessere e del prendersi cura attivamente dei vari aspetti di se.

Nel 2011 diventa papà. Successivamente a quest’esperienza di grande cambiamento e apertura, si forma insieme a sua moglie come educatore perinatale presso il MIPA (movimento internazionale per il parto attivo). Luigi e sua moglie hanno sperimentato personalmente gli enormi benefici che la pratica del Respiro consapevole può dare durante la gravidanza, il travaglio, il parto ed il post parto.
Vista l’esperienza positiva e le competenze acquisite negli anni con il Respiro, è nato un corso di Respiro consapevole specifico per la gravidanza e per il post parto.
Nel 2013 inizia la pratica dello Yoga.
Nel 2014 inizia il viaggio nel mondo dell’apnea subacquea.
A inizio 2015 ottiene il brevetto da apneista con l’Apnea Academy.
A maggio del 2015 esordisce come agonista, chiudendo i 50 metri lineari in una gara di apnea dinamica (DYN).
Da ottobre 2015 inizia la pratica del Ashtanga Yoga e dell’arrampicata sportiva.
Nell’annualità 2015/2016 tiene dei seminari di approfondimento sulla respirazione rivolti agli atleti della squadra dell’Air Sub Apnea Competition.
A fine agosto 2016 partecipa alla gara di assetto costante “Trofeo Profondamente Sardegna”, raggiungendo la profondità di -24 metri e aggiudicandosi il passaggio alla categoria successiva.

Oggi, Luigi continua il suo lavoro di insegnante di Respiro e Rebirther, divulgando questa conoscenza e condividendo le sue esperienze personali.

Commenti chiusi