Seminario introduttivo “Il Respiro che trasforma”

Sappiamo tutti di avere delle potenzialità latenti, ma forse non tutti pensiamo al fatto che una di queste sia proprio il nostro respiro.

 

Il respiro che trasformaPochi di noi hanno avuto la fortuna di ricevere un’educazione che comprendesse il sapere cosa si nasconda davvero dietro ad una funzione perlopiù automatica e scontata come la respirazione. Attraverso esperienze pratiche e spiegazioni semplici e alla portata di tutti, durante il seminario, inizieremo a scoprire i benefici prodotti dalla respirazione, soprattutto da quella eseguita consapevolmente.

Elenchiamo alcuni benefici:

Ossigeno e detossificazione

È noto a tutti che un buon livello di ossigenazione permette un funzionamento ottimale dell’intero organismo, purtroppo non sempre raggiungiamo questo livello attraverso la normale respirazione, di conseguenza proviamo stati di debolezza, poca lucidità mentale, tendenza a vivere stati ansiosi e difficoltà ad espellere le tossine prodotte dall’organismo. A proposito di quest’ultimo punto, è opportuno ricordare che il lavoro di eliminazione delle tossine viene eseguito principalmente dalla respirazione, che da sola copre circa il 75% di questa mansione.

Energia vitale

Secondo la metafisica il corpo è avvolto e compenetrato da un campo energetico (o Aura) che è invisibile agli occhi dei più, ma col necessario addestramento tutti possono percepirlo.
Anche per via della diffusissima respirazione poco profonda e “non consapevole”, esso si “scarica” e secondo chi è in grado di vederlo presenta delle “lacerazioni”, spesso concomitanti con una condizione psicofisica precaria.
È curioso osservare come dopo una seduta di respirazione consapevole (della durata di circa un’ora), abbiamo proprio la sensazione di essere avvolti da un campo di energia vibrante, come se il nostro corpo si fosse nutrito direttamente di energia vitale. Stress, ansia e tensioni sono calate considerevolmente, ci sentiamo profondamente rilassati, ricaricati e in pace.

 

Consapevolezza

Per molte ore durante la giornata siamo immersi in pensieri ricorrenti relativi a eventi passati o proiezioni future, senza percepire pienamente il momento presente in cui realmente ci troviamo.
Quando respiriamo consapevolmente dirigiamo l’attenzione verso il corpo e verso il respiro, osservandoci e sentendoci da una prospettiva diversa e da cui possono emergere intuizioni eccezionali che permettono di avere una visione più ampia e completa della nostra vita.
A fine seduta i “pensieri parassiti” sono stati quietati e da questo deriva l’ondata di creatività e voglia di fare che di frequente sperimentiamo.

Lavorando attivamente su questi pochi punti è facile immaginare come ne possa derivare una trasformazione interiore. È a questa che ci si riferisce quando parliamo di “Respiro che Trasforma”.

Ulteriori informazioni

Contattami se hai domande o curiosità, sarò lieto di risponderti.

Commenti chiusi